Come Legare la Fascia Porta Bebè

Come Legare la Fascia Porta Bebe

Per chi non conosce la fascia porta bebè questa è soltanto una lunga fascia di tessuto, più o meno elastico, simile ad un lenzuolo stretto e largo.

In realtà però le potenzialità nascoste in questo oggetto sono veramente molte.

La fascia porta bebè è infatti un prodotto semplice, ma che permette alle neomamme, ma anche ai neo papà, di poter avere un contatto fisico molto stretto con il loro bimbo, durante le attività quotidiane.

Permette infatti di poter “inserire” il bambino all’interno delle pieghe della stoffa della fascia, per poterlo tenere sempre a contatto diretto con il corpo, cosa importante per il corretto sviluppo psicologico, ma altrettanto funzionale per quello fisico.

Quali sono le migliori fasce porta bebè?

Bestseller No. 1
Koala Babycare Fascia porta bambino facile da indossare (easy on),...
  • ✅ LA PIU’ FACILE DA INDOSSARE: Grazie alle due bande regolabili indossare la...
  • ✅ COMODA PER LA SCHIENA: Lo schienale ergonomico e traspirante del marsupio a...
  • ✅ OTTIMA PER USO PROLUNGATO: Le fasce tradizionali si allentano durante...
OffertaBestseller No. 2
Fascia Porta Bebè LeClis Cotone Robusto Sicuro Anallergico Traspirante...
  • ECCELLENTE COMFORT E SICUREZZA PER IL BEBE- Grazie alla fascia porta bambino LeClis...
  • FACILE UTILIZZO- Seguendo le istruzioni riportate all'interno della confezione sarà...
  • BENEFICI PER IL TUO NEONATO-Avrà una temperatura più regolata e costante grazie al...
OffertaBestseller No. 3
Makimaja - Fascia porta bebè grigio scuro – tracolla di alta qualità...
  • MATERIALE MORBIDO E DI ALTA QUALITÀ: La fascia porta bebè di Makimaja è...
  • FACILE DA USARE: Seguendo le istruzioni allegate, puoi regolare la tracolla in modo...
  • BEBÈ AL SICURO: Con questo portabebè i genitori possono portare in tutta sicurezza...
OffertaBestseller No. 4
Lictin Fascia Porta Bambino - Fascia Porta Bebè Elastica, Baby Wrap,...
  • Distribuire il peso del bambino nella groppa, le spalle e le anche per evitare i...
  • Materiali morbido e di alta qualità,Tessuto 95% cotone e 5% elastan.morbido,...
  • Tracolla di alta qualità per neonati e bambini fino a 16 kg. Età consigliata 0-36...
OffertaBestseller No. 5
Laleni Fascia Porta Bambino e Bebè, 100% Cotone Organico, Rosso...
  • LEGAME PIÙ PROFONDO, MENO PIANTI E UN MIGLIOR SONNO: Il tuo bambino è più...
  • FASCIA IN 100% COTONE BIOLOGICO: Possiamo garantire che la nostra fascia porta bebè...
  • PER IL COMFORT DEI BAMBINI E DELLA TUA SCHIENA: Quando usi la nostra fascia per...

Come capire come indossarle correttamente?

Il più grosso dubbio di chi si approccia per la prima volta con una fascia porta bebè è: come si indossa?

Di solito questi prodotti sono corredati da appositi manuali che illustrano il modo corretto di indossarli.

Talvolta sono anche accompagnati da cd. Ma se proprio non siete ancora sicuri di aver capito bene come posizionare la fascia porta bebè potete sempre cercare su Youtube, dove ci sono molti video che ce lo illustrano.

Come si lega?

Cercherò di spiegarvi, nel modo più semplice possibile, come indossare nel modo corretto la fascia bebè.

Durante questa operazione, vi consiglio di fare delle prove da sedute, su un divano o sul letto, in modo che, se qualcosa non è stato indossato bene, il vostro bimbo non rischi di cadere per terra.

Ok ci siamo? Si, quindi pronti per partire.

Per prima cosa togliete la fascia dalla sua confezione ed eliminate tutti i cartellini che possono essere attaccati alla stoffa.

Adesso spiegate la fascia e tenendola salda con le mani, fate in modo che la parte centrale si trovi di fronte a voi.

Di solito questa parte è di colore diverso, presenta un disegno o è segnalata attraverso un’etichetta.

Adesso che questa parte è di fronte a noi, raccogliamo la fascia, sempre tenendola parallela a noi, e posizioniamo la parte centrale all’altezza della nostra pancia. Facciamo adesso scorrere i due estremi dietro la nostra vita ed incrociamoli, facendoli poi risalire e tornare frontalmente, all’altezza delle spalle.

Allargate la stoffa, che sarà avvolta su se stessa, fino a creare due ali.

Riunite i due estremi della fascia e fateli passare al di sotto della parte centrale, che avete posizionato, inizialmente, all’altezza del vostro ombelico.

Separate i due lati della fascia e fateli scorrere di nuovo dietro la vita e fateli infine ripassare di nuovo in posizione frontale.

Adesso potete annodarli insieme, in modo saldo, per evitare che possano sciogliersi, ma non in modo troppo stretto per non ostacolarvi con i movimenti.

Come posizionare il bambino

Se tutto è andato bene vi dovreste trovare con la fascia ben salda, annodata intorno al vostro corpo, ed è quindi giunto il momento di posizionare il bambino.

Questi potrà essere posizionato in posizione fetale, con le gambine dentro la fascia, oppure a cavalcioni, con i piedini al di fuori.

La prima soluzione è quella consigliata per i neonati, che non riescono ancora a reggere la testa da soli. Ma andiamo a vedere come posizionare correttamente il bimbo all’interno della fascia.

Allargate la stoffa che si trova sulla vostra spalla, quella che era andata a formare una sorta di ala, e mettete il bimbo in quel lembo di stoffa.

Una volta sistemato, ripiegato sul suo corpo anche la parte di stoffa che si trova sulla spalla opposta e per finire sollevate la parte centrale della fascia, quella che avevate inizialmente posizionato sulla vostra pancia.

Se tutto è andato bene il piccolino si troverà ben saldo sulla vostra pancia, coperto da tre strati di stoffa e sorretto nella parte inferiore, dal nodo con il quale avete chiuso la fascia.

Per le mamme inesperte è meglio farsi aiutare da qualcuno a posizionare il bimbo, almeno per le prime volte, fino a che non diventeranno esperte nell’indossare la fascia bebè.

Anche se a parole può sembrare un procedimento complicato vi assicuro che nella realtà non lo è affatto e si tratta soltanto di prendere un po’ di confidenza con questo prodotto per diventare dei maghi della fascia bebè.

Consigli utili

Per riuscire ad indossare la fascia bebè nel modo corretto, con il massimo della facilità è preferibile sceglierne delle varianti elastiche, da preferire a quelle rigide, che presentino delle estremità con orli robusti, che non rischino di sfilacciarsi dopo pochi utilizzi.

Se la fascia verrà usata da più membri della famiglia, scegliete sempre la taglia adatta alla persona più corpulenta, perché questa potrà essere riadattata a chi ha un fisico più minuto, ma non viceversa.

 

Condividi